Informazioni generali

Monte Isola, l’isola più alta dei laghi europei, è una montagna verde al centro del lago d’Iseo, definita dalla legislazione italiana “zona di particolare rilevanza naturale e ambientale“.

I nuclei abitati del comune sono 11, alcuni in stretta relazione con il lago, punti di collegamento con la “terraferma” come: Peschiera, Sensole, Porto di Siviano e Carzano. Altri sono situati lungo la fascia pianeggiante di media collina: Siviano e Menzino; alcuni verso la sommità della montagna: Olzano, Masse, Cure e Senzano. Il comune di Monte Isola comprende anche le due isolette di San Paolo e di Loreto, la prima a sud, l’altra a nord.

I residenti di quest’oasi lacustre sono circa 1800 e questi risolvono i loro problemi di spostamento interno con motocicli e con un autobus a 20 posti che svolge il servizio di trasporto e collegamento tra le frazioni dell’Isola. I collegamenti con la “terraferma” avvengono principalmente su due tratte: Sulzano – Peschiera, Sale Marasino – Carzano, i paesi più vicini alla costa.

A Monte Isola sono da sempre abolite le automobili; le uniche autorizzate sono adibite ad alcuni servizi importanti (ambulanza, medico, parroco, vigili). I motocicli sono un’esclusiva dei residenti; il turista può utilizzare solamente il mezzo pubblico o la bicicletta.

Tanti luoghi da visitare e scoprire

La conoscenza di Monte Isola può iniziare con un giro in bici, che si compie in un’ora, oppure a piedi in due ore circa.
Oltre al periplo, si possono percorrere le mulattiere ed i sentieri che dalla costa portano alla cima dell’Isola dove si trova il Santuario della Madonna della Ceriola, luogo estremamente interessante, non solo sotto l’aspetto naturalistico e panoramico, ma anche artistico, per le bellezze racchiuse nella sua piccola chiesa, la più antica dell’Isola, che rappresenta un punto di riferimento per tutto il Lago.

Nei percorsi verso il Santuario è essenziale fermarsi nelle antiche frazioni più in quota dell’Isola, dove si sono maggiormente conservate le caratteristiche di una millenaria cultura contadina: artistiche chiesette circondate da piccole piazze, grosse case di pietra bianca del luogo, attrezzi agricoli di legno, portici, cortili, panorami stupendi. Un’architettura rude e semplice rende le frazioni di Senzano, Cure, Masse, Olzano Novale, autentici centri storici da visitare non senza un obiettivo fotografico.

A Siviano, la frazione più popolata e capoluogo dell’Isola, trovano sede il Municipio, le scuole, l’ufficio postale, gli ambulatori, la banca e due piccoli supermercati.
È un paese con caratteristiche medioevali, esposto al sole dall’alba al tramonto in ogni stagione, che si trova di fronte a Tavernola Bergamasca.

Peschiera è un interessante paese di pescatori da sempre profondamente legati all’acqua. Anche Carzano era un paese di pescatori e conserva quasi intatte le sue caratteristiche legate all’acqua, alla pesca e alla conservazione del pesce.